intestazione

News

Leggi tutte le ultime novità

 
20/01/2017
Digitalizza i tuoi super 8 e rendili patrimonio pubblico: nuovo crowdfunding

Avviato (e ancora attivo per 26 giorni) un nuovo crowdfunding da Fondazione ChiantiBanca, sul proprio spazio su www.eppela.com, CrowdChianti.

Si tratta di “8mmezzo - Digitalizzare 8mm e super8 per riutilizzarli oggi”, ed è ospitato sulla piattaforma di Eppela (leader in Italia per il crowdfunding reward based, ovvero con il sistema delle ricompense) e proposto dall’associazione livornese 8mmemezzo.

Al raggiungimento di un obiettivo di raccolta prefissato, il progetto vedrà sbloccare anche un contributo di Fondazione ChiantiBanca: che quindi mette a disposizione risorse dirette (il contributo) e indirette (il suo spazio su Eppela) per dare linfa al progetto.

La 8mmezzo è un’associazione culturale di Livorno, che ha lo scopo di far rivivere le vecchie pellicole abbandonate nelle soffitte di famiglia e non solo.

“Vogliamo diventare - dicono - un punto di riferimento toscano per il ritrovamento, il restauro e la digitalizzazione di vecchi filmati girati in pellicola 8mm e super8 al fine di poter dare nuova vita ai filmati, attraverso il nostro archivio on-line”.

Osservando bene le immagini raccolte e portate a nuova vita, si può notare che oltre alle scene intime familiari come battesimi, matrimoni, feste di compleanno, sono stati impressionate su pellicola anche scene di vita quotidiana: luoghi, viaggi, riti collettivi, sportivi ed eventi pubblici che appartengono alla memoria storica.

Questa immensa memoria collettiva costituisce un patrimonio imprescindibile della storia toscana, intesa sia come storia del territorio che come storia della vita e delle consuetudini dei suoi abitanti.

L’intenzione è di renderlo pubblico, per evitare che si disperda e che sia destinato all'oblio. La documentazione audiovisiva inedita, privata e personale, raccolta dalla 8mmezzo costituisce dunque un ampio e prezioso giacimento visivo per la conservazione della nostra memoria.

Ad oggi sono già stati digitalizzati in Full Hd quasi 30mila metri di pellicola: “Un patrimonio - spiegano dall’associazione - che abbiamo intenzione di rendere pubblico progressivamente e che vogliamo mettere a disposizione di tutti attraverso progetti e iniziative di varia natura”.

In meno di due anni il progetto è cresciuto esponenzialmente, adesso è pronto (anche grazie al crowdfunding) a fare un altro passo in avanti, ed acquisire anche il formato 16mm.

La raccolta fondi servirà infatti ad acquistare uno speciale macchinario che permetterebbe di poter digitalizzare anche il formato 16mm. Il macchinario costa più di 6.000 dollari: “E’  tanto per una piccola associazione come la nostra - concludono da 8mmemezzo - ma ci permetterebbe di crescere enormemente”.

Per informazioni, vederela video presentazione, conoscere le ricompense previste dal crowdfunding e… contribuire, questo è il link: https://www.eppela.com/it/projects/11675-8mmezzo.