intestazione

News

Leggi tutte le ultime novità

 
21/10/2015
Montalcino, Colle V.E., contrade: l'impegno su Siena

ChiantiBanca conferma il proprio impegno a favore della provincia e della comunità senese e, attraverso diversi e peculiari interventi, mira a consolidare la propria presenza su questo territorio, sviluppando i servizi ai propri soci e clienti.

LA NUOVA FILIALE DI MONTALCINO

Dopo l'inaugurazione della rinnovata filiale di Castellina in Chianti (venerdì 9 ottobre), venerdì 23 ottobre alle 18.30 si apre una nuova filiale della banca a Montalcino, nei locali della Cooperativa La Spiga, più nota a Montalcino come la “Vecchia oliviera”.

Un importante presidio territoriale e un luogo concreto da mettere a disposizione di soci e clienti nel sud della provincia senese.

Pensata e realizzata secondo il concept innovativo che ChiantiBanca sta adottando per il restyling di tutte le proprie filiali, in un mix di tradizione e modernità, la filiale – realizzata puntando a valorizzare i servizi di consulenza e di relazione con il cliente e a semplificare e velocizzare le normali operazioni di cassa – sarà uno spazio aperto, trasparente, che ricorda più un luogo di incontro che non una tradizionale filiale bancaria.

GRANDE RINNOVAMENTO A COLLE VAL D'ELSA

Non è tutto. Con la stessa impostazione concettuale e con lo stesso obiettivo si inaugurerà, il 6 novembre, anche la rinnovata filiale di Colle Val  d'Elsa, in via Cennini.

ChiantiBanca consolida, così, la propria impostazione “multi-territoriale”, realizzando la vocazione localistica su una scala dimensionale adeguata ai tempi ed alle esigenze del mercato, in grado di unire territori vicini, superare egoismi senza futuro, parlare al cuore produttivo di una regione come la Toscana che, sempre di più, ha bisogno di nuovi interlocutori bancari solidi e credibili per rilanciare l’economia e valorizzare le proprie eccellenze.

Questo rinnovato tassello nel cuore della Valdelsa si aggiunge, dunque, a una rete di sportelli articolata e capillare, ma con una forma distributiva che consente di realizzare economie migliorando lo standard di servizio.

CHIANTIBANCA E LE CONTRADE DI SIENA

Oltre a questa presenza territoriale, ricordiamo che si è rinnovato anche per quest’anno l’accordo tra ChiantiBanca e Magistrato delle Contrade a sostegno dell’attività editoriale e, in particolare, delle pubblicazioni realizzate dalle Consorelle.

L’intesa – confermata nel solco di una collaborazione attivata già nel 2013 e nel 2014 – rafforza, ancora una volta, il legame tra la banca e la città di Siena, con le sue principali realtà.

ChiantiBanca si impegna con un plafond annuale di oltre 50mila euro destinati alle iniziative editoriali di ogni singola contrada e del Magistrato: fino a un massimo di 2.500 euro (oltre Iva) saranno rimborsati a ognuna delle Contrade che ne faranno richiesta per supportare pubblicazioni editoriali realizzate nell'anno di riferimento, ovvero tra aprile 2015 – quando è stato siglato l'accordo – e aprile 2016. Parallelamente, per l'anno 2015 viene confermato anche un protettorato di 1.000 euro ciascuno, per le 17 Consorelle e per il Magistrato, erogato attraverso la Fondazione ChiantiBanca.