intestazione

News

Leggi tutte le ultime novità

 
16/02/2016
Il Dg Andrea Bianchi alla Chianti Classico Collection

Ha partecipato anche il direttore generale di ChiantiBanca, Andrea Bianchi, all'apertura della Chianti Classico Collection alla Stazione Leopolda, a Firenze, dove le aziende del Consorzio Vino Chianti Classico hanno presentato alla stampa e agli operatori del settore le ultime annate.

Banche radicate nel Chianti come la nostra - ha detto Bianchi a proposito del credito concesso alle aziende vitivinicole - applicano contratti di rete o di filiera... anche se non sono stati firmati.

Non ho difficoltà a dire -ha specificato - che nei comuni del Chianti fiorentino e senese in cui operiamo abbiamo dei pacchetti che offriamo a tutti, molto spesso a prescindere dal merito creditizio. Lo possiamo fare avendo anche persone del settore, agronomi, che sanno valutare le aziende. E ci muoviamo anche rapidamente.

Abbiamo anche delle destinazioni specifiche dei nostri prodotti - ha proseguito Bianchi - che vanno incontro alle aziende vitivinicole: insomma, iniziative di radicamento, che è il requisito fondamentale per banche come la nostra.

Quando le banche sono radicate - ha concludo - quando il personale vive e opera insieme agli imprenditori, la correttezza che dovrebbe esserci (e che non sempre c'è) è automatica.

Per rendere ancor più evidente il rapporto con il mondo agricolo e vitivinicolo in particolare, ChiantiBanca è anche diventata main sponsor delle iniziative organizzate dal Consorzio Vino Chianti Classico nel 2016, anno in cui si festeggiano i 300 anni della denominazione.