intestazione

News

Leggi tutte le ultime novità

 
Dal territorio
19/04/2016
Pallamano, che gioia: ChiantiBanca Tavarnelle è in A1

A trent’anni dalla sua nascita nel comune chiantigiano, la ChiantiBanca Tavarnelle entra nella storia. Conquista la vetta sportiva più ambita della pallamano e si ritrova in serie A1.

Un traguardo eccezionale per la formazione diretta da Matteo Pelacchi, Francesco Tomei e Riccardo Mori, che premia il lavoro, il talento, l’impegno e la fiducia di una società, presieduta da Ennio Frullano, e di squadra coesa che ha saputo guardare lontano e investire sulle qualità dei propri talenti.

Senza presunzione ma con grande grinta, energia, tenacia. A commentare il risultato due tifosi doc, entrambi presenti all’ultima sfida che si è tenuta al Palamolza di Modena, il sindaco David Baroncelli e l’assessore allo sport Marco Rustioni, accompagnati da una folta rappresentanza di supporters tavarnellini.

“La vittoria storica della Pallamano - commentano Baroncelli e Rustioni - e il suo ingresso nel campionato nazionale è frutto di due grandi forze: una passione tutta tavarnellina, fatta di volontariato, di amore per lo sport e dell’accezione più nobile di questa disciplina e la grande professionalità e competenza della squadra di dirigenti e tecnici che ha permesso ai talenti locali della pallamano di arrivare così in alto”.

Li consideriamo parti integranti di un modello virtuoso - proseguono - Ai ragazzi di Tavarnelle va tutta la nostra stima per aver portato avanti una passione che si è autoalimentata negli anni senza alcun ritorno economico e alla dirigenza per averci creduto fino in fondo e aver scommesso tutta la propria competenza nel settore, andando oltre le difficoltà economiche; stiamo cercando insieme, società e amministrazione comunale, nelle zone limitrofe situazioni adeguate alla formazione per il prossimo anno agonistico.

Contemporaneamente ai prossimi lavori - concludono - finalizzati a rendere più adeguata l’offerta degli impianti sportivi sul nostro territorio, stiamo lavorando alla progettazione di uno spazio sportivo, un palazzetto dello Sport, condiviso dai Comuni dell’Unione. È in corso la progettazione e siamo stati inseriti nella graduatoria statale per le palestre nelle scuole sicure per un corrispettivo pari a 2 milioni di euro, stiamo portando avanti la progettazione che è uno dei requisiti principali per l’assegnazione del finanziamento”.