intestazione

News

Leggi tutte le ultime novità

 
Dal territorio
30/05/2016
Sostegno alle PMI insieme a Confesercenti Firenze e Italia Comfidi

Crisi economica e cambiamento dei consumi hanno messo a dura prova le piccole e medie imprese del nostro territorio; a ciò si aggiunge e consegue una crescente difficoltà nell’accesso al credito.

Per sostenere le PMI nella nascita e nella crescita, Confesercenti Firenze insieme ad Italia Comfidi e ChiantiBanca mettono in campo una nuova linea di prodotti legati al tema del credito.

I progetti sono stati presentati durante una conferenza stampa svoltasi lunedì 30 maggio, a cui hanno partecipato Stefano Mecocci (vicepresidente ChiantiBanca), Paolo Piazzini (vicedirettore generale ChiantiBanca), Emilio Quattrocchi (amministratore delegato Italia Comfidi) e Nico Gronchi (presidente Confesercenti Metropolitana di Firenze).

Ormai da alcuni anni - sono state le parole di Paolo Piazzini - abbiamo intrapreso un percorso di collaborazione virtuoso con Confesercenti. Anche questo ultimo passaggio indica una volta di più la volontà che ChiantiBanca ha di esserci per il territorio. Diamo credito, costantemente da 107 anni, con impegno, continuità, prendendoci con consapevolezza i rischi. Noi diamo credito alle aziende, alle famiglie. Credendoci. Anche nel 2015 lo abbiamo fatto, con 200 milioni di nuovo credito erogato. Questa nuova iniziativa insieme a Confesercenti e consorzio Comfidi va, una volta di più, nella direzione che abbiamo tracciato.

“Italia Comfidi ha una dimensione nazionale, ma è da sempre attento alle esigenze delle imprese del territorio; attraverso l’accordo con ChiantiBanca e Confesercenti Firenze si rafforza il legame con le PMI e si mettono in campo azioni concrete in loro sostegno. Attraverso strumenti finanziari, che hanno l’obiettivo di facilitare l’accesso al credito, si mira a consolidare la crescita e stabilità delle aziende; al fine, inoltre, di favorire lo sviluppo del territorio”  ha affermato Emilio Quattrocchi.

“Un accordo importante, che ha l'obiettivo di mettere a disposizione dell'economia reale e senza costo iniziale della garanzia un plafond da 16 mln e che mira a rafforzare la capacità di finanziarsi delle piccole e medie imprese, in un momento in cui, dopo troppi anni di empasse, investimenti e nuovi progetti imprenditoriali possono e devono ripartire anche nel nostro territorio ha concluso Nico Gronchi.

Quattro i nuovi prodotti presentati.

GARANZIA GRATUITA BASE

Un plafond di 6.000.000 di euro (con scadenza 31.12.2016) a fronte di finanziamenti a medio-lungo termine richiesti da imprese, attive da almeno 36 mesi, per investimenti connessi all’attività d’impresa. L’importo finanziabile varia da un minimo di 20.000 euro ad un massimo di 150.000 euro per la durata di 60 mesi. Per quanto riguarda la tipologia e percentuale di garanzia -80% a prima richiesta (di cui 75% a valere su fondi antiusura).

GARANZIA GRATUITA PLUS

Un plafond di 10.000.000 di euro (con scadenza 31.12.2016) a fronte di finanziamenti a medio-lungo termine richiesti da imprese, attive da almeno 36 mesi, per investimenti connessi all’attività e al reintegro di liquidità. L’importo massimo finanziabile è di 250.000 euro per la durata di 60 mesi; con una tipologia e percentuale di garanzia del -50%, a prima richiesta, contro garantita sul FCG.

SOSTEGNO ALLE START UP D’IMPRESA

Un progetto volto a favorire l’occupazione, lo spirito di iniziativa e l’imprenditoria e in primis la nascita di “start up”. L’importo massimo finanziabile è 30.000 euro per la durata di 60 mesi, con un tasso fisso del 4,0%.

INCUBATORE D’IMPRESA CONFESERCENTI LAB

Grazie al sostegno e alla sponsorizzazione di ChiantiBanca, Confesercenti Firenze ha realizzato un incubatore d’impresa nello spazio Confesercenti Lab. Un laboratorio volto a favorire, attraverso percorsi formativi, la nascita e lo sviluppo di nuove imprese.