intestazione

News

Leggi tutte le ultime novità

 
Dal territorio
14/11/2016
ChiantiBanca a Pistoia: ecco il piano-sportelli su tutta l'area

Un’operazione di restyling e valorizzazione che renderà l'area sportelli di Pistoia più agile ed efficiente, grazie a un intervento di grande rilievo sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo.

E’ la linea sulla quale si sta muovendo ChiantiBanca nell’ambito del percorso di modernizzazione che ha dato grandi riscontri su tutte le zone di competenza, e che verrà adottato anche sulla rete di Pistoia e nelle aree limitrofe.

Tre le linee guida principali: rafforzamento e ristrutturazione con il concept-ChiantiBanca delle filiali strategiche; mantenimento dei presidi nelle location più periferiche con aree self 24h di ultima generazione; inserimento (entro il 2016) di aree self con operazioni a costo zero in tutta la rete sportelli.

“Siamo rimasti fra i pochi a investire nelle filiali - sottolinea il direttore generale ChiantiBanca, Andrea Bianchi – nell’ambito di una significativa razionalizzazione della rete distributiva che dovrà portarci a migliorare la relazione con la clientela come dimostrato nelle positive esperienze adottate in altre aree: delle undici operazioni di trasformazione in area self portate a termine, il tasso di abbandono della clientela è stato pressoché nullo”.

“Consideriamo Pistoia un’area strategica per il futuro – continua il Direttore Generale –: la stiamo dotando di filiali aggiornate, funzionali, in cui poter automatizzare i processi più semplici e dedicare maggiori risorse alla consulenza”.

Fra i progetti di particolare rilievo, l’intervento sulla sede di Largo Treviso, oggetto di una completa ristrutturazione secondo i nuovi canoni funzionali e d'immagine ChiantiBanca: “Qui - rimarca Bianchi - confluirà la clientela della vicina sede di piazza Garibaldi e sarà la filiale capofila dell’area Pistoia”.

Come detto, nessun passo indietro. Tutt’altro: le filiali di Spazzavento e Bottegone verranno trasformate in aree self 24h, seppur continuando a garantire la presenza del personale ChiantiBanca per facilitare la fase di passaggio e fino a quando si renderà necessario.

Sulle due aree, anche in futuro, ci sarà una costante attenzione mediante referenti sempre raggiungibili (via telefono o tramite email), soluzione ormai collaudata che ha dato buonissimi risultati su tutte le altre aree ChiantiBanca. Inoltre, su Spazzavento l’idea è anche quella di valorizzare lo spazio di proprietà della banca con un progetto che nasca dal confronto con la comunità.

“Gli altri sportelli su Pistoia restano - conclude Bianchi - con l’allestimento delle nuove aree self in ciascuna filiale. Si tratta di interventi non banali, che mirano anche a migliorare i nostri processi aziendali e dare, a soci e clienti, risposte concrete in tempi il più possibile rapidi”.