Storia e Valore al Territorio

Identità e Missione

La Missione Aziendale ChiantiBanca

Offrire alla Toscana ed alle sue comunità una banca in cui identificarsi, svolgendo un ruolo attivo per valorizzare le eccellenze produttive dell’economia locale, la storia e l’immagine internazionale di un territorio unico al mondo.

Dalle Casse Rurali a ChiantiBanca

aprile 2016 - Fusione per incorporazione di Banca di Pistoia e Banca Area Pratese in ChiantiBanca

marzo 2012 - ChiantiBanca acquisisce il Credito Cooperativo Fiorentino 

maggio 2011 - Banca del Chianti Fiorentino e Monteriggioni cambia il nome in ChiantiBanca

maggio 2010 - dalla fusione per unione di Banca del Chianti Fiorentino e Banca Monteriggioni nasce Banca del Chianti Fiorentino e Monteriggioni

gennaio 1995 - nasce la Banca di Pistoia dalla fusione fra la Cassa Rurale di Chiazzano - Pistoia e la Cassa Rurale di Spazzavento

settembre 1993 - con il Testo Unico Bancario (d.lgs 385/1993) le Casse Rurali vengono trasformate in Banche di Credito Cooperativo

ottobre 1924 - nasce la Cassa Rurale di Monteriggioni

novembre 1913 - nasce la Cassa Depositi e Prestiti di Carmignano

ottobre 1909 - nasce la Cassa Rurale di San Casciano

gennaio 1909 - nasce la Cassa Rurale di Campi

Valore al Territorio

Origine controllata

Nel secolo scorso, i Soci Fondatori danno vita rispettivamente alle casse rurali di San Casciano in Val di Pesa, Monteriggioni e Campi Bisenzio, con il lungimirante obiettivo di rispondere con spirito cooperativo e solidale al bisogno di credito locale.

Anche oggi i Soci di ChiantiBanca vigilano affinché i principi ispiratori dell’azione della banca siano gli stessi di allora: sana gestione, sostegno dell’economia del territorio, rapporto corretto e trasparente con i clienti, aiuto diretto a tanti enti ed associazioni che operano per il bene comune e la coesione sociale.

Prodotti tipici

Dai mutui ai servizi finanziari, dai conti correnti ai servizi assicurativi e previdenziali, le caratteristiche ed i prezzi di prodotti e servizi bancari sono sempre più simili da una banca all’altra; anche la promessa di servizio ‘personalizzato’ e ‘su misura’ si rivela sempre più spesso una formula priva di reale contenuto. L’unica possibilità di offrire un servizio davvero qualificato e diverso al cliente è rendere i prodotti bancari sempre più ‘tipici’, cioè frutto dei bisogni e delle opportunità provenienti dal territorio sul quale la banca opera.

Come i prodotti e servizi ChiantiBanca, espressione delle esigenze bancarie tipiche di chi vive ed opera inToscana.

Qualità dell'accoglienza e della relazione

Professionalità e cortesia sono requisiti che ogni banca rivendica.

Parlare di ‘qualità dell’accoglienza’ è qualcosa di più e di diverso. E’ la capacità di costruire un rapporto umano oltreché professionale, la disponibilità vera ad ascoltare, la volontà di individuare la risposta giusta alle esigenze di ciascuno.

Qualità che nascono dalla conoscenza autentica delle persone e dal senso di appartenenza ad un territorio così ricco di vita, di storia, di cultura.